Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

You make it possible: la nostra esperienza al Cisco Live 2020

You make it possible: la nostra esperienza al Cisco Live 2020

"Le organizzazioni di tutto il mondo – dalle più piccole alle più grandi e in tutti i settori - sono ancora all’inizio nello sfruttare il puro potenziale di molte tecnologie emergenti come AI, 5G, sicurezza informatica adattiva e predittiva, IoT intelligente e altro ancora. Siamo lieti di accogliere i clienti e partner di Cisco Live e aiutarli a catturare il vero valore commerciale che queste nuove entusiasmanti tecnologie possono offrire.” Con queste parole Wendy Mars, Presidente dell’area EMEARS in Cisco ha aperto il Cisco Live di Barcellona 2020.

Cinque giorni interamente dedicati all’innovazione, ma soprattutto uno splendido evento, in cui il futuro può davvero esser toccato con mano. Tra i 20.000 partecipanti di questa edizione, tra partner, clienti, professionisti IT e visionari, c’era anche Lantech Longwave, Gold Partner di Cisco.

Riviviamo il Cisco Live attraverso le parole di Fabio Cremona, del team Delivery Security di Lantech Longwave.

Fabio, a te la parola! 

“Il Cisco Live ha aperto le porte lunedì 24 gennaio: abbiamo dedicato il primo giorno a visitare il World of Solution – Cisco Showcase, un’area in cui è possibile avere una panoramica a 360° di tutte le soluzioni Cisco e le varie possibili integrazioni, grazie al supporto dei referenti, pronti a rispondere ad ogni domanda. Sempre durante il primo giorno, abbiamo fatto un salto all’interno dell’Hub, in cui è stato possibile cimentarsi all’interno di vari laboratori e toccare con mano la tecnologia Cisco, ad un livello veramente molto tecnico. Il tutto come preparazione al Key Note del giorno successivo”.

Quali sono stati i temi caldi di cui si è parlato durante il Key Note? 

“Anche quest’anno sicuramente i temi caldi su cui puntare restano Intelligenza Artificiale, IoT e Sicurezza. L’idea di base è che la trasformazione digitale non è più questione di mettere un PC a disposizione di tutti, ma vuol dire mettere la tecnologia a servizio di una generazione che oggi è abituata ad avere tutto subito, come bambini davanti ad un vasetto di caramelle, nel senso più positivo di questa espressione. Oggi le persone sono abituate a fruire di informazioni tramite lo schermo di un device, con cui interagiscono con mani e voce. Le aspettative in termini di flessibilità e di qualità sono ad un livello mai visto prima.

In questo senso diventa fondamentale costruire un’infrastruttura di rete, stratificando il network senza essere mai statici, ma sempre dinamici. Il tutto senza dimenticare la sicurezza, che oggi non è più un di cui, ma la priorità in qualsiasi strategia di innovazione digitale”.

E per quanto riguarda la collaboration?

“Si è parlato tanto anche di collaboration, soprattutto per ciò che riguarda le nuove sale integrate e le nuove funzionalità di WebEx Teams, ad esempio le funzioni di close-caption e la traduzione in tempo reale (per ora solo inglese e spagnolo, le altre lingue arriveranno a breve)”.

Non solo teoria, ma anche molta pratica.

“Esatto, ognuno dei partecipanti ha avuto la possibilità di iscriversi a diverse sessioni tecniche, ognuno per la tecnologia di propria competenza. Si è trattato di sessioni di livello avanzato, quindi particolarmente interessanti”.

 

Per concludere, sono state davvero tante le novità di questa edizione del Cisco Live, con una tendenza molto chiara: diffondere ad ogni livello l’innovazione, mission che Cisco - e Lantech Longwave come Gold Partner -- portano avanti da sempre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

free_breakfast
#CoffeeTECH
8 ottobre - Webinar cPacket Networks: Il monitoraggio delle reti 100Gbps
Il monitoraggio della rete deve evolversi di pari passo con le velocità dei dati per fornire in modo impeccabile la visibilità della rete agli strumenti...
READ MORE
arrow_forward
Academy Zucchetti: percorso di formazione per programmatori
Hai appena concluso un percorso di scuola superiore ad indirizzo informatico? Partecipa all'innovativo percorso digitale organizzato da Zucchetti sui...
READ MORE
arrow_forward
mouse
Business Case
A tutta security all'interno della sanità pubblica. Il case AUSL di Piacenza.
Lantech Longwave è da molti anni Partner di Checkpoint ed insieme hanno realizzato l'upgrade dell'infrastruttura di sicurezza dell'azienda sanitaria piacentina....
READ MORE
arrow_forward
Una soluzione infrastrutturale server dinamica, efficace, sicura. Il case SIO S.p.A.
SIO S.p.A. è da molti anni il Partner tecnologico delle Forze dell'Ordine per lo sviluppo, la produzione e l'installazione di soluzioni innovative per...
READ MORE
arrow_forward