Caricamento

Un progetto di refresh tecnologico per un gruppo petrolifero

Un progetto di refresh tecnologico per un gruppo petrolifero

AZIENDA: Gruppo Petrolifero Worldwide

SETTORE:  Produzione e Commercio Energia Elettrica - Gas

LOCALIZZAZIONE: Headquarters in Italia: Roma - Presente in 66 Paesi in tutto il mondo

 

LA SFIDA

L’azienda, ex multinazionale statale, convertita negli anni 90 in società per azioni, è cliente Lantech Longwave già da una ventina d’anni.
Partendo dalla fornitura di apparati di rete, Wi-Fi e security per le raffinerie e le sedi in Italia con le soluzioni di rete Enterasys (ora Extreme Networks) e i firewall Check Point, Lantech Longwave ha sempre fornito il servizio di monitoraggio e gestione dell’installato attraverso il proprio NOC/SOC: il Network Operations Center per il monitoring e la gestione H24 degli gli asset IT, il Security Operations Center per la gestione degli apparati di Cybersecurity.
A seguito di un problema sulla rete riscontrato nel mese di luglio 2017 che ha provocato il blocco della produzione della raffineria più grande in Italia, siamo stati contattati per il progetto di aggiornamento e messa in sicurezza dell’installato.

 

LA SOLUZIONE

Il progetto è stato strutturato in base alle reali esigenze di aggiornamento e messa in sicurezza dell’infrastruttura partendo dall’installato presente.

Il design progettuale implementato sulle due sedi produttive più grandi in Italia, che ha avuto la durata di due anni, ha riguardato:

  • il refresh tecnologico degli apparati Enterasys con nuovi apparati Extreme Networks in una rete in alta affidabilità;
  • il refresht ecnologico dei firewall Check Point;
  • la suddivisione della rete: una dedicata agli uffici, una dedicata alla produzione;
  • la segmentazione Layer3 di entrambe le reti per evitare il ripresentarsi di un blocco totale dovuto, come accaduto nel 2017, ad un loop di uno switch;
  • la divisione dei firewall tra processo e raffineria
  • l’installazione di una sonda Riverbed per il monitoraggio rete
  • l’installazione della soluzione DDI Infobloxper l’assegnazione automatica degli indirizzi IP avendo dovuto gestire un numero raddoppiato di apparati.
  • l’introduzione della tecnologia Extreme Fabric sulla rete di processo (progetto del 2020 attualmente in estensione).

I BENEFICI

  • Con il progetto di aggiornamento dell’infrastruttura sono state implementate soluzioni tecnologiche d’avanguardia che potessero aumentare la sicurezza interna ed esterna dei dati e delle applicazioni.
  • La segmentazione della rete, con la possibilità di gestire ogni area indipendentemente dalle altre, ha permesso di predisporre un veloce isolamento della porzione di rete in caso di attacchi o di problematiche di qualsiasi tipo.
  • L’utilizzo dei firewall con SandBlast, una delle più complete soluzioni di threatdefense in grado di prevenire attacchi informatici avanzati, garantisce una maggiore sicurezza senza incidere sulle prestazioni o sull'esperienza utente.
  • Il monitoraggio delle prestazioni e delle applicazioni di rete, elemento critico nel passato, è oggi un aspetto risolto.Un aumento sostanziale dell’ efficacia, della collaborazione e della produttività dei team virtuali distribuiti sul territorio.

 

Vuoi ulteriori dettagli?
Compila il form e leggi il Business Case completo

 


    Ai sensi dell’Art. 13 del Regolamento EU 2016/679, le comunichiamo che i dati qui richiesti vengono raccolti
    e trattati per la finalità di iscrizione all’evento di cui sopra.
    Il conferimento dei dati è facoltativo, ma la compilazione dei campi obbligatori è necessaria per la richiesta che state effettuando.
    Informativa completa: Informativa Privacy

    I suoi dati saranno trattati inoltre, dietro suo esplicito consenso, per le seguenti finalità:

    A) Invio di comunicazioni promozionali e di marketing, incluso l’invio di newsletter e ricerche di
    mercato, attraverso strumenti automatizzati e non posta cartacea, telefono con operatore.
    Si accoglie un unico consenso per le finalità di marketing, ai sensi del Provv. Gen. del Garante –
    Linee guida in materia di attività promozionale e contrasto allo spam del 4 luglio 2013

    Non Acconsento

    B) Comunicazione dei miei dati personali per finalità di marketing alle Società Partner dell’evento.

    Non Acconsento

    In qualsiasi momento, ai sensi dell’Art. 7 del Regolamento potrà revocare, in tutto o in parte, il consenso già
    prestato, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento effettuato anteriormente alla revoca del
    consenso. Le richieste vanno rivolte per iscritto al Titolare del Trattamento.

    Richiedi il Case History!
    La tua richiesta è stata inviata correttamente.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    free_breakfast
    #CoffeeTECH
    LION SDS: Hyperconverged as a Service
    Ieri il tema di chi si occupava di gestire l’IT aveva una parola magica: integrazione. Oggi, questa parola è rimasta nelle agende dei CIO, ma in parallelo...
    READ MORE
    arrow_forward
    13 Maggio - Virtual Round Table: Incident Response & Remediation
    Nel 2020 la spesa in soluzioni di Cyber Security ha raggiunto un valore di 1,37 miliardi di euro, in crescita del 4% rispetto all’anno precedente, di...
    READ MORE
    arrow_forward
    mouse
    Business Case
    Prevenire i cyber attacks
    AZIENDA: Ateneo Universitario SETTORE: Education & research LOCALIZZAZIONE: Veneto  LA SFIDA Le minacce informatiche rivolte a Campus e Università...
    READ MORE
    arrow_forward
    Monitoring & maintenance del networking
    AZIENDA: Logistica avanzata trasporti terrestri, aerei e marittimi SETTORE: Terziario, Logistico & trasporti LOCALIZZAZIONE: Headquarters in Italia:...
    READ MORE
    arrow_forward