Caricamento

Protezione completa del mobile: il case Askoll

Protezione completa del mobile: il case Askoll

Askoll, azienda italiana con 11 stabilimenti nel mondo e oltre 2000 dipendenti ha subito nel corso degli anni notevoli cambiamenti, soprattutto da quando si è inserita nel settore della mobilità elettrica, diventando il primo produttore e distributore italiano di una gamma di veicoli elettrici Made in Italy. 

Con la crescita dell'azienda si è reso necessario proteggere il personale nella maniera più efficace possibile dalle minacce mobile, pur garantendo loro la massima libertà operativa, ovunque essi si trovassero. 

Per far fronte a questa esigenza, l'azienda si è rivolta a Lantech Longwave, che insieme a Check Point è riuscita ad individuare la soluzione migliore. 

Grazie alle nuove soluzioni mobili di Check Point, il team IT di Askoll ha ridotto di oltre la metà il numero di regole del firewall nei data center italiani, passando da 460 a 260. Nel complesso, l’azienda ha conseguito una riduzione del 40% in termini di tempo e impegno utilizzati dal team IT per gestire i problemi della sicurezza.

 

LEGGI IL BUSINESS CASE! 

free_breakfast
#CoffeeTECH
Cisco Network Academy: è partita l'avventura di 12 giovani talenti ICT
È iniziata martedì 12 ottobre la Cisco Network Academy, dove dodici giovani talenti dell'informatica si formeranno per diventare i futuri Junior Network...
READ MORE
arrow_forward
Live Surgery Streaming: trasmetti in diretta la sala operatoria e rendila interattiva!
SAPEVI CHE ESISTE UNA SOLUZIONE PER PORTARE UNA SALA OPERATORIA IN TUTTO IL MONDO IN DIRETTA STREAMING?   Congressi, seminari, corsi di formazione,...
READ MORE
arrow_forward
mouse
Business Case
Security assessment: il nostro progetto per la GDO
La GDO è sempre nel mirino del cybercrime, innanzitutto perché caratterizzata da un flusso di denaro continuo e cospicuo e di conseguenza prendere possesso...
READ MORE
arrow_forward
Security Assessment e Gestione Data Privacy per una multinazionale manifatturiera
Le minacce di cybersecurity continuano a evolversi giorno dopo giorno ed è sempre complicato valutare lo stato generale di sicurezza dell'infrastruttura...
READ MORE
arrow_forward