Caricamento

Network, Device, Email, People: cosa hanno in comune?

Network, Device, Email, People: cosa hanno in comune?

Le piccole e medie imprese costituiscono in Italia gran parte del tessuto produttivo e si trovano spesso a dover fare i conti con minacce alla cybersecurity aziendale. Dagli attacchi di tipo ransomware al phishing, fino ai dispositivi IoT: la sicurezza delle PMI è sempre più a rischio. 

Riguardo alle piccole e medie imprese, abbiamo individuato, assieme a CISCO, le quattro aree più importanti della cybersecurity: le persone, i dispositivi, le email e il mondo della rete aziendale, ossia il networking

Le piccole e medie imprese di qualsiasi settore necessitano di una rete sicura al fine di proteggere le risorse e le infrastrutture critiche, soprattutto con una superficie di attacco in continua espansione. Le vulnerabilità esistono ovunque all'interno della rete, con le organizzazioni che devono fare i conti con un numero potenzialmente infinito di minacce. Pertanto, un'azienda deve prevenire e gestire i diversi attacchi con soluzioni il più possibile specifiche per ogni vulnerabilità presente nel networking. 

La sicurezza dei device, innanzitutto, è diventata sempre più importante negli ultimi anni, considerando l'aumento dei dispositivi che comunicano all'interno della rete aziendale. I dispositivi endpoint sono potenziali punti di ingresso e i più vulnerabili alle minacce informatiche. Per la protezione degli endpoint è fondamentale che le PMI abbiano una soluzione che impedisca l'accesso non autorizzato ai dispositivi e l'esecuzione di software malevolo. 

Le email inoltre, sono il principale strumento di comunicazione aziendale, ma anche il vettore più sfruttato dai cybercriminali per violare gli ambienti IT. La posta elettronica, se gestita in modo errato, diventa l'ingresso principale per allegati pericolosi, tentativi di phishing e spam. A fronte di questa situazione, è indispensabile implementare una solida soluzione di email security che comprenda File Reputation & analysis, Sender reputation, URL reputation, Content scanning e Spam protection. 

Le persone, infine, sono sempre più spesso un veicolo sfruttato dai cybercriminali per violare i sistemi aziendali.  Ogni dipendente deve sicuramente essere formato affinché sia consapevole dei rischi della rete, così come il team IT security deve essere aggiornato per rispondere prontamente agli attacchi informatici di ultima generazione.
Ma questo non basta.
Sono frequenti gli attacchi basati sull'impersonation, tramite i quali l'hacker ottiene le credenziali di accesso. Da questo punto di vista è importante che l'azienda si avvalga di una multi factor authentication, fondamentale per  aggiungere un livello di protezione superiore al processo di accesso. 

VUOI AVERE UN QUADRO COMPLETO DELL’EVOLUZIONE DEGLI ATTACCHI INFORMATICI NELLE PMI?

 

 

COMPILA IL FORM E RICHIEDI IL WEBINAR

Analizzeremo le 4 aree critiche sulle quali intervenire:
- le persone
- i device: tablet, smartphone, laptop e desktop
- le email
- la rete aziendale

 

    Ai sensi dell’Art. 13 del Regolamento EU 2016/679, le comunichiamo che i dati qui richiesti vengono raccolti
    e trattati per la finalità di iscrizione all’evento di cui sopra.
    Il conferimento dei dati è facoltativo, ma la compilazione dei campi obbligatori è necessaria per l’iscrizione.
    Informativa completa: Informativa Privacy

    I suoi dati saranno trattati inoltre, dietro suo esplicito consenso, per le seguenti finalità:

    A) Invio di comunicazioni promozionali e di marketing, incluso l’invio di newsletter e ricerche di
    mercato, attraverso strumenti automatizzati e non posta cartacea, telefono con operatore.
    Si accoglie un unico consenso per le finalità di marketing, ai sensi del Provv. Gen. del Garante –
    Linee guida in materia di attività promozionale e contrasto allo spam del 4 luglio 2013

    Non Acconsento

    B) Comunicazione dei miei dati personali per finalità di marketing alle Società Partner dell’evento.

    Non Acconsento

    In qualsiasi momento, ai sensi dell’Art. 7 del Regolamento potrà revocare, in tutto o in parte, il consenso già
    prestato, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento effettuato anteriormente alla revoca del
    consenso. Le richieste vanno rivolte per iscritto al Titolare del Trattamento.

    Richiedi
    La tua richiesta è stata inviata correttamente.

     

    free_breakfast
    #CoffeeTECH
    Jabra & il ritorno in ufficio: non solo sale riunioni... ogni stanza può diventare collaboration room!
    Finalmente si riprende a lavorare in ufficio e la giornata lavorativa riparte con la sua solita routine. Tutto sembra tornato alla normalità: gli stessi...
    READ MORE
    arrow_forward
    Lantech Longwave sostiene #MiFidoDiTe contro la sindrome di Usher
    Lantech Longwave sostiene #MiFidoDiTe per la ricerca contro la Sindrome di Usher. Il progetto nasce dall'incontro tra Alessandro Mennella, ragazzo genovese...
    READ MORE
    arrow_forward
    mouse
    Business Case
    Security Assessment e Gestione Data Privacy per una multinazionale manifatturiera
    Le minacce di cybersecurity continuano a evolversi giorno dopo giorno ed è sempre complicato valutare lo stato generale di sicurezza dell'infrastruttura...
    READ MORE
    arrow_forward
    Logistica e trasporti: un progetto di Network Monitoring & Maintenance
    Oggi sempre più aziende, soprattutto quelle basate su infrastrutture complesse e distribuite a livello nazionale e internazionale, hanno l'esigenza di...
    READ MORE
    arrow_forward