Caricamento

Lo smart working è attuabile senza accordo scritto per i prossimi 6 mesi

Lo smart working è attuabile senza accordo scritto per i prossimi 6 mesi

L’emergenza che stiamo vivendo ha portato il governo ad agevolare lo smart working nelle diverse forme esistenti, per tutti i lavoratori dipendenti non solo nelle “zone rosse” del contagio, ma dallo scorso 2 marzo anche in tutte le regioni d'Italia.

Con l'entrata in vigore del  DPCM datato 1 marzo 2020, sono state ufficializzate le nuove disposizioni in merito allo smart working per il prossimo semestre nella modalità di lavoro agile disciplinata dagli articoli da 18 a 23 della legge 22 maggio 2017, n. 81.

Le nuove disposizioni possono essere applicate, per 6 mesi, su tutto il territorio nazionale, anche in assenza di accordi individuali, assolvendo, anche in via telematica, agli obblighi di informativa sulla salute e sicurezza.

APPROFONDISCI QUI

Vuoi saperne di più? Compila il form sottostante e ti contatteremo per fornirti tutte le indicazioni necessarie all'attivazione delle piattaforme di  smart working.

    INVIA IL MESSAGGIO
    Thank you for your message. It has been sent.

    free_breakfast
    #CoffeeTECH
    Lantech Longwave & HYCU: nuova partnership per il Multi-Cloud Data Protection
    Siamo lieti di annunciare una nuova partnership strategica con HYCU, vendor di soluzioni di data protection multi-cloud. HYCU è azienda leader nel settore...
    READ MORE
    arrow_forward
    Check Point Academy: avvia la tua carriera #Cybersecurity!
    Check Point Software, in collaborazione con EForhum e Randstad Technologies, ha annunciato, anche per il 2022, la Check Point Network & Security Engineer...
    READ MORE
    arrow_forward
    mouse
    Business Case
    Live Surgery Streaming: il nostro progetto per un grande gruppo di ospedali privati italiani
    Già dalla metà degli anni '80, è emersa per le strutture sanitarie la necessità di aprire le porte delle sale operatorie e condividere interventi chirurgici,...
    READ MORE
    arrow_forward
    Security assessment: il nostro progetto per la GDO
    La GDO è sempre nel mirino del cybercrime, innanzitutto perché caratterizzata da un flusso di denaro continuo e cospicuo e di conseguenza prendere possesso...
    READ MORE
    arrow_forward